lunedì 28 luglio 2014

Fusilli corti con salsa di pomodori infornati, olive nere e fiori di zucca

Quando l'estate verrà
e quando il sole entrerà
più presto nella mia stanza
profumerà di caffè
quel vento caldo di un mare
dove io ti devo portare perché
già da bambini sognammo
un amore così
strizzando gli occhi al sole

Quando l'estate verrà
il tuo sorriso mi illuminerà
e l'estate verrà
il vento caldo ci porterà
la sabbia nelle lenzuola
e tanto amore nel cuore
troppo per farci dormire
dormire pensando che sto con te
il mio ritardo con te
dico il tempo fra noi
perdonerai
un capriccioso contrattempo
al nostro appuntamento
un trascurabile ritardo
e l'estate verrà
potremo andare a ballare così
e l'estate verrà
con noi in quel posto carino che sai

Di notte andremo a nuotare
vicino alle lampare
oppure a fare l'amore
per tutto il tempo che c'è fra noi
quando io già sognavo di te
ed eravamo bambini, pulcini
i pulcini

O forse anche cattivi
a volte lo sono con te
quando non riesco a dormire
per tanti e tanti strani pensieri
che mi fai venire
non voglio sognare, pensare di te
e non m'importa se poi
se c'è fra noi
qualche lacrima in più
perché l'estate verrà
potremo andare a ballare così
e l'estate verrà
con noi in quel posto carino che sai

Ed io ti voglio portare
a pensare a un bambino
che voleva già te, amore
con  il pensiero spiegato
a quel vento che porta la sabbia
nel letto e nel cuore

(Amedeo Minghi, Quandol'estate verrà)

... ma quando????

Fusilli corti con salsa di pomodori infornati, olive nere e fiori di zucca

da "Cucina Naturale"


Ingredienti per 4 persone:
300 g di fusilli corti
8 pomodori ramati medi (chiamati anche "pomodori a grappolo"; "ramati" perché vengono venduti attaccati al ramo)
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
2 cipolle medie
1 spicchio d'aglio
origano
2 cucchiai di olive nere denocciolate
4 fiori di zucca
pistacchi al naturale

Preparazione:
Tagliate i pomodori in quattro spicchi, disponeteli in una pirofila da forno e conditeli con 3 cucchiai d'olio e una spolverata di sale.
Aggiungete le cipolle affettate e lo spicchio d'aglio sbucciato e tagliato a metà per il lungo.
Mescolate bene, disponendo i pomodori in uno strato singolo.
Scaldate il forno a 200° e infornate per 30 minuti.
Eliminate l'aglio e passate il resto al passaverdure, raccogliendo la polpa dei pomodori in una ciotola.
Aggiungete un cucchiaio d'olio, l'origano e le olive nere tagliate a metà.
Controllate il sale e lasciate insaporire per alcune ore.
Versate poi la salsa in una padella e scaldatela a fuoco basso.
Mondate i fiori di zucca, divideteli in filetti e teneteli da parte.
Tostate i pistacchi in un padellino a fuoco medio, rigirandoli spesso, per circa 5 minuti.
Trasferiteli in un piattino, lasciateli raffreddare, strofinateli per eliminare un po' di pellicine, poi tritateli grossolanamente al coltello e teneteli da parte.
Cuocete la pasta, scolatela al dente e versatela nella padella con la salsa.
Terminate la cottura aggiungendo se necessario un po' di acqua della pasta.
Togliete dal fuoco, unite i fiori di zucca a filetti, mescolate delicatamente e servite, cospargendo la pasta con un po' di origano e i pistacchi tritati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...